L’illusione della Libertà

Quello che forse non abbiamo capito dei cosiddetti carcerieri,demoni o vampiri energetici è che sono proprio le sbarre gelide in cui decidiamo giornalmente di appoggiare le nostre mani. Continuando a toccarle consolidiamo il fatto che siamo in una gabbia, in una prigione, in un penitenziario… chiamatelo come volete, comunque non si è liberi!

Le nostre attenzioni sono fondamentali per far si che questa prigionia continui a esistere. I cattivi là fuori continuano – e continueranno sempre più – a stimolarci, con ogni forma di “ingiustizia” o di “sanità” adeguata Prigione di lacrimeall’uomo odierno, così abbiamo la giustificazione per consolidare il fatto oggettivo che ci sia qualcosa che non va là fuori. Quello che però stiamo tralasciando è che questo mal’essere che sentiamo, senso di “giustizia” o di ingiustizia, lo stiamo sentendo proprio noi.. ed è alimentato proprio dalle nostre continue attenzioni verso l’esterno; che è sbagliato!

Quindi condanniamo chi uccide gli animali (ammesso che queste notizie siano vere), o chi governa il paese (ammesso che avremo mai una vaga idea di quello che succede realmente), o chi abbandona il proprio cagnolino in autostrada per andare in vacanza..
Ecco fatto.. il lavoro di chi, con grandissima compassione, ha lo scopo di farci vedere quanto siamo defi…, ops, inconsapevoli, è compiuto!  -“Eccellente lavoro ragazzi, guardate quanto si affannano per una qualsiasi notizia, invece di occuparsi di quello che per loro conta veramente.. (seguono grasse risate..)”-


Il fattore principale che ci fa capire quanto in realtà non ci stiamo occupando di noi, è proprio il fatto che, magari, nell’intera incarnazione, non vedremo mai di persona una scena che, comunemente, vedremmo al tg o su internet..

Ma proprio noi che ci riteniamo più in alto dell’essere addormentato comune, abbiamo una scusa quasi inattaccabile su noi stessi e sulle persone che ci dicono, con grandissima compassione, di farci gli affari nostri: io sono spirituale, mando amore ad ogni creatura che incontro..! (tranne a chi mi taglia la strada, e tranne a chi non è d’accordo con quello che dico, e tranne a chi abbandona i cani in autostrada.. ovviamente!)

Nascondiamo tutti i nostri demoni dietro la facciata della “persona spirituale”, così tutto quello che crediamo di essere non viene intaccato.
Ci riempiamo la bocca con parole tipo: Luce, Amore, Grazia, Universo, Energia; perché le “persone spirituali” parlano così.480bd2bad8c1abfc468cdbf3da6c1c4e
Parliamo così tanto ininterrottamente di questi temi proprio perché non abbiamo la più pallida idea di quello che stiamo dicendo.
Allora ci circondiamo di persone “che ci capiscono” o ci strafoghiamo di corsi dove ci insegnano ad essere più “buoni” o più sani, così almeno abbiamo qualcuno con cui parlare la stessa lingua.
Questo può durare per anni, o per tutta la vita.. ma la via per contattare direttamente l’Anima è nascosta proprio dove non ci verrebbe mai in mente di guardare: sotto il nostro naso!
Non accettiamo ancora il fatto che tutte le difficoltà (nessuna esclusa) che incontriamo durante il corso di ogni singola giornata, esiste solo e unicamente in funzione di noi, per la nostra crescita. Allora mandiamo amore al tizio morto o meditiamo 1 ora al giorno sulla fiamma del cuore per portare amore, luce e vibrazioni positive all’intero pianeta.. mentre bestemmiamo se il nostro rapporto con il partner non funziona!

Ed ecco che ritorniamo al punto di partenza, di cosa ci stiamo occupando? ..o meglio, di cosa non ci stiamo occupando?
Un caro amico un giorno mi disse: se vuoi portare le caramelle a tutti i bambini del mondo, assicurati prima di averne abbastanza per te.

Adesso andiamo tutti a fare la meditazione del chakra del cuore per sostenere uno dei soli della costellazione del toro.. perché sta cadendo!!

Fabio Iacontino

Precedente Persone normali e persone comuni Successivo L'energia Maschile